Privacy Policy I 25 gol più belli fra Juventus e Milan negli ultimi trent'anni

I 25 gol più belli fra Juventus e Milan negli ultimi trent’anni

19 Settembre 2021

Le sfide tra Juventus e Milan hanno segnato in modo indelebile la storia del campionato italiano. Una rivalità sportiva che ha acceso polemiche, consegnato trofei e gettato ombre sugli arbitri che le hanno dirette. Sono stati bruciati allenatori e buoni giocatori, oppure meri carneadi sono diventati per una sera stelle luminose. Tra Zebre e Diavoli, di gol in serie A ne sono stati segnati 571; dagli anni ’90 si sono avvicendati Baresi e Kohler, Rijkaard e Deschamps, Albertini e Di Livio, Kakà e Nedvěd, Ronaldinho e Matri, Diego López e Szczęsny, Kessié e Cristiano Ronaldo.

Noi abbiamo selezionato i migliori venticinque gol dal 1990 a oggi. Eccoli.

25. Carvalho AMAURI – Juventus-Milan (2008-09)

Marchisio serve Amauri che di petto la smorza per Sissoko. Il maliano la alza nuovamente per l’attaccante che se la porta avanti di testa, quindi fredda Abbiati da dentro l’area di rigore. È la sua doppietta personale.

24. Antonio CONTE – Juventus-Milan (1999-00)

Cross tagliato da palla inattiva e Antonio Conte anticipa tutti sul primo palo: il centrocampista indirizza con precisione il colpo di testa a fil di palo. Abbiati è battuto, Ancelotti esulta sulla panchina zebrata.

23. Marco SIMONE – Milan-Juventus (1992-93)

Lancio di Costacurta sulla fascia destra, Savicevic riceve e con il sinistro imbuca per Simone. L’attaccante ringrazia il Genio e insacca con un tocco lieve ma decisivo in allungo.

22. Alberigo EVANI – Juventus-Milan (1990-91)

Quella Serie A avrà un posto speciale nella storia: la Sampdoria dei Gemelli del Gol vincerà il suo primo scudetto, con cinque punti di vantaggio proprio sul Milan. A Torino, i rossoneri passano per 3-0 e la terza rete è da cineteca: cross morbido di Angelo Carbone, Evani si coordina per la battuta al volo e inventa una sorta di palombella che si insacca a fil di palo.

21. Gonzalo HIGUAIN – Milan-Juventus (2017-18)

Asamoah passa la palla centralmente, Dybala fa velo per Higuain, il quale lascia scorrere la sfera disorientando Ricardo Rodriguez. Poi il Pipita carica il destro e fulmina Donnarumma con un tiro secco che bacia la base del palo.