Tutti i trasferimenti della stagione 1996-1997

5 Aprile 2021

FIORENTINA

La Viola, vive un mercato limitato, acquisendo il blocco-Cagliari – con Oliveira ad affiancare l’insostituibile Batistuta – e nulla più. Una stagione di metà classifica che servirà a cementare il gruppo in vista delle future, ottime, stagioni. Con mister Ranieri alla guida, i toscani iniziano la stagione sconfiggendo il Milan nella sfida che vale la Supercoppa Italiana.

ACQUISTI CESSIONI
Luis Airton OLIVEIRA (Cagliari) Andrea SOTTIL (Atalanta)
Giulio FALCONE (Torino) Luca VIGIANI (Fiorenzuola)
Aldo FIRICANO (Cagliari) Federico BETTONI (Foggia)
Danilo STEFANI (Maceratese) Francesco FLACHI (Bari)
Vittorio PUSCEDDU (Cagliari) Giacomo BANCHELLI (Cagliari)
  Christian AMOROSO (Empoli)
  Cristiano ZANETTI (Venezia)
  Alessandro ORLANDO (Udinese)
  Alberto MALUSCI (Olympique Marsiglia)

INTER

Massimo Moratti, arrivato un anno prima alla presidenza dei nerazzurri, è determinato a dare all’Inter le vittorie che il club ha vissuto sotto la guida del padre. In quella stagione inizia una vera e propria internazionalizzazione del club, sempre più propenso a investire su atleti stranieri. All’ombra del Duomo arrivano Djorkaeff (con fratello a seguito), il promettente Kanu (frenato però da problemi cardiaci), e Zamorano. Dalla Germania arriva Sforza che, nelle volontà della dirigenza interista, avrebbe dovuto dare una mano in attacco come Matthäus. Si registra una cessione importante (soprattutto col senno di poi): a Madrid viene spedito, dopo una sola stagione, il terzino Roberto Carlos. Tuttavia per il presidente Moratti il terzo posto non è abbastanza e l’anno seguente si registrerà una campagna trasferimenti ancor più importante.

ACQUISTI CESSIONI
Youri DJORKAEFF (Paris Saint Germain) ROBERTO CARLOS da Silva (Real Madrid)
Misha DJORKAEFF (Olympique Ales) CAIO Ribeiro Decoussau (Napoli)
Giammarco FREZZA (Salernitana) Sebastian Pascual RAMBERT (River Plate)
Fabio GALANTE (Genoa) Samuel IPOUA (Torino)
Nwankwo KANU (Ajax) Giammarco FREZZA (Andria)
Ciriaco SFORZA (Bayern Monaco) Pierluigi ORLANDINI (Verona)
Ivan ZAMORANO (Real Madrid) Andrea SENO (Bologna)
Samuel IPOUA (Nizza) Fabio CINETTI (Torino)
Aron WINTER (Lazio) Benny CARBONE (Sheffield Wednesday)
Jocelyn ANGLOMA (Torino) Marco LANDUCCI (Venezia)
Andrea MAZZANTINI (Venezia) Davide FONTOLAN (Bologna)
Massimo TARANTINO (Napoli) Felice CENTOFANTI (Genoa)
Armando PANTANELLI (Carpi) Alessandro PEDRONI (Torino)
Paolo ORLANDONI (Foggia)
  Alessandro BIANCHI (Cesena)
  Antonio MANICONE (Perugia)
  Francesco DELL’ANNO (Salernitana)

JUVENTUS

Può essere un calciomercato trionfale se perdi Ravanelli, Vialli, Paulo Sousa e Vierchwood? Sì, se l’imperativo è quello di ripetersi in Europa. La Juventus, per festeggiare la vittoria dell’Olimpico contro l’Ajax in quella che fu la Coppa dei Campioni, decide di fare sul serio regalandosi il giovane Vieri, l’esperto Boksic e il monumentale Zidane. Arriveranno lo Scudetto e la finale di Champions League, persa tuttavia appannaggio del Borussia Dortmund.

ACQUISTI CESSIONI
Alen BOKSIC (Lazio) Fabrizio RAVANELLI (Middlesbrough)
Christian VIERI (Atalanta) Manuel PAULO SOUSA (Borussia Dortmund)
Zinedine ZIDANE (Bordeaux) Gianluca VIALLI (Chelsea)
Mark IULIANO (Salernitana) Pietro VIERCHOWOD (Perugia)
Nicola AMORUSO (Padova) Nicola VISENTIN (Viterbese)
Davide FALCIONI (Olbia) Juan Pablo SORIN (River)
Raffaele AMETRANO (Udinese) Cristian MANFREDINI (Avezzano)
Salvatore ARONICA (Bagheria) Massimo CARRERA (Atalanta)
Paolo Iglesias MONTERO (Atalanta) Tommaso ROCCHI (Pro Patria)
  Giancarlo MAROCCHI (Bologna)