Bayern Monaco-Psg: e se avessero giocato contro 20 anni fa?

7 Aprile 2021

PARIS SAINT GERMAIN

Lionel LETIZI

Il portiere francese viene acquistato dal PSG nel 2000 per sostituire Lama. Difende la porta dei parigini per sei anni, prima di fare ritorno al Nizza, suo club di origine, dopo la breve parentesi in Scozia con i Rangers. Ha inoltre vestito la maglia della nazionale francese in quattro occasioni.

Dominique CASAGRANDE

Origini italiane per il secondo portiere dei parigini dal ‘98 al 2001. La grande concorrenza di Lama prima e Letizi poi non gli permettono di scendere in campo con regolarità, saranno solo 12 le presenze nelle tre stagioni sotto la Tour Eiffel.

Frederic DEHU

Il difensore centrale francese si mette in mostra nel Lens, club che lo ha lanciato nel calcio professionistico, tanto da guadagnarsi la chiamata del Barcellona nell’estate ‘99. L’esperienza catalana non si rivela positiva, così dopo una sola stagione passa al PSG, dove in quattro anni riesce ad esprimersi al meglio trovando spesso spazio da titolare.

Jimmy ALGERINO

Altro francese di origini italiane, viene fatto debuttare da Arsene Wenger ai tempi del Monaco nella stagione 1991/92. Dopo un paio di esperienze tra seconda e terza divisione è il PSG a dargli fiducia nel 1996, fiducia ripagata con ottime prestazioni che portano alle vittorie in Coppa di Lega e Coppa di Francia nel suo quinquennio parigino. Nel 2001 gioca per quattro mesi nel Venezia di Cesare Prandelli.

Sylvain DISTIN

Dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili del PSG, il centrale difensivo di origini guadalupensi deve passare per alcune esperienze nelle serie inferiori prima di esordire nella prima squadra parigina. L’esperienza con Les Parisiens dura però soltanto una stagione, al termine della quale si trasferisce in Premier League, campionato in cui trova la sua dimensione.

Didier DOMI

Domi veste la maglia del Paris Saint Germain in due differenti parentesi. La prima dal ‘94 al ‘98, dove mette in bacheca due Coppa di Francia, due Coppa di Lega, una Supercoppa francese e la Coppa Uefa 95/96, la seconda dal 2001 al 2003, in mezzo l’esperienza in terra inglese con i bianconeri del Newcastle.  In totale saranno un centinaio di presenze all’ombra della Tour Eiffel.

Pierre DUCROCQ

Difensore dalle discrete qualità tecniche, al PSG per otto stagioni – intervallate dal prestito al Laval nel 96/97 – con più di cento presenze e sette trofei all’attivo. Nella seconda parte di carriera veste le maglie di Derby County, Le Havre, Strasburgo e Kavala.