Privacy Policy Ma quanto era bella la classifica del Don Balon dei 100 talenti più forti del 2001?

Ma quanto era bella la classifica del Don Balon dei 100 talenti più forti del 2001?

18 Settembre 2021

90. Aldo JARA (Cerro Porteño)

Quello che possiamo dirvi su di lui è che ha speso la carriera in giro per il Sud America: Paraguay, Cile, Perù e di nuovo Paraguay per questo giocatore che non ha lasciato il segno negli almanacchi calcistici.

89. Keith KELLY (Paris Saint Germain)

Nato nella terra di Bob Marley, non contende certo a Bolt la palma di miglior sportivo giamaicano di sempre. Qualche anno nella primavera del PSG che, non avendo ottenenuto la conferma, lascia per prova un’avventura altrove, al Mons, sconosciuta squadra belga, dopo la quale di lui si perdono definitivamente le tracce.

88. Christoph PREUSS (Eintracht Frankfurt)

Pur avendo una curiosa somiglianza fisica con Michael Schumacher, Preuss però non si avvicina neanche lontanamente al palmarès del pluripremiato pilota. La sua carriera si snoda principalmente con la maglia dell’Eintracht, in cui ha militato, fatta eccezione per una parentesi con Leverkusen e Bochum, sino al 2010.

87. Ramon CALLISTE (Manchester United)

Attaccante gallese dal curriculum paradossale: pur tesserato con squadre come United e Liverpool, non ha alcuna presenza nel calcio professionistico sino al 2009, a causa di un gravissimo infortunio alla caviglia. In seguito brevissime esperienze nelle leghe minori inglesi e poi l’addio al calcio.

86. Mika VÄYRYNEN (Jokerit)

85. Michael ZEPEK (Bayer Leverkusen)

Credits: Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images

84. Labinot HARBUZI (Malmö FF)

83. Thijs HOUWING (Twente Enschede)

Credits: Tony Marshall/EMPICS via Getty Images

Attaccante olandese che aveva cominciato benissimo con la maglia del Twente, mettendo a referto, da giovanissimo, circa ottanta presenze e qualche goal. Negli anni si perde un po’, non riuscendo a confermarsi con le maglie del De Graafschap e del Cambuur.

82. Dimitar BERBATOV (Bayer Leverkusen)

Uno dei più grandi bomber presenti in lista, capace di far tremare le difese avversarie ovunque. Tanti goal con Leverkusen, Tottenham e Manchester United e poi il clamoroso passaggio al Fulham, dopo che l’accordo con la Fiorentina era stato pressoché trovato e il suo trasferimento a Firenze dato ormai per certo.

81. Tuomas AHO (MyPa)

Centrale finlandese possente fisicamente, il quale, eccetto una brevissima esperienza all’Aarhus, ha sempre giocato in patria, in particolare nel MyPa, squadra in cui ha militato per circa dieci anni.