La Lazio 1993-94: l’anticamera dei successi biancocelesti

1 Marzo 2021

Cristiano BERGODI

Da un laziale al debutto come Nesta, ad uno che si apprestava invece a disputare la sua quinta stagione con l’aquila sul petto, si tratta di Cristiano Bergodi. Il roccioso stopper braccianese, cresciuto nel vivaio biancoceleste, ma formatosi sulla riva dell’Adriatico con la maglia del Pescara, torna a Roma, nell’estate 1989 dimostrandosi un perno fondamentale nelle prime dure stagioni della Lazio in Serie A, dopo il rovinoso decennio degni anni ’80.

Mauro BONOMI

Altro acquisto dalla Cremonese, arrivato proprio in concomitanza con Giuseppe Favalli è il difensore Mauro Bonomi. Così come Favalli e Luzardi, anche Bonomi prese parte alla vittoriosa spedizione azzurra nell’Europeo Under 21 del 1992. Proprio come Favalli, Bonomi giocò con regolarità, pur subentrando spesso, il rendimento da lui raggiunto, fu l’ennesima dimostrazione di quale covo di giovani prospetti fu effettivamente la Cremonese.