La Lazio 1993-94: l’anticamera dei successi biancocelesti

1 Marzo 2021

Centrocampisti

Roberto DI MATTEO

Primo tra i nostri centrocampisti, non poteva che essere Roberto Di Matteo, lo schermo davanti alla difesa di Dino Zoff. Il giovane italo-svizzero, nato a Sciaffusa, si forma proprio nel club dell’omonimo cantone, inizialmente come difensore ma poi in seguito anche al suo passaggio allo Zurigo ed all’Aarau, come mediano. La Lazio lo compra appena ventitreenne e per le successive tre stagioni Di Matteo sarà il vertice basso di uno dei centrocampi più forti d’Italia. 

Aron WINTER

Campione d’Europa con l’Olanda nel 1988, Aron Winter fu uno dei primi Campioni acquistati dall’ambizioso presidente Cragnotti nell’estate del 1992. Reduce da sette anni con la maglia dei lanceri dell’Ajax, il centrocampista olandese si prese fin dalle prime battute il suo posto nel centrocampo laziale e dimostrò una particolare continuità sia nelle presenze, sia soprattutto nel rendimento, sempre sopra la media. Chiuse il Campionato con sei reti all’attivo, importanti per la qualificazione della Lazio in Coppa UEFA. 

Diego FUSER

Uno dei centrocampisti più duttili d’Italia, grande talento del vivaio del Torino, arrivato giovanissimo al Milan con la quale si è laureato Campione d’Italia, d’Europa e del mondo in due tranche diverse, separate da una soddisfacente stagione con la maglia della Fiorentina. Diego Fuser arriva alla Lazio nell’estate del 1992, imponendosi fin da subito come uno dei leader della squadra, segnando la bellezza di dieci reti alla sua prima annata e formando insieme a Di Matteo e Winter un ottimo terzetto.